ARCHIVIO PUBLIFOTO MILANO

L’Archivio di Publifoto Milano, una delle principali e più autorevoli agenzie italiane di fotogiornalismo per ampiezza di produzione di immagini e per organizzazione della struttura, consta di circa 7 milioni di fotografie di tipo analogico, per lo più in bianco e nero, dall’inizio degli anni Trenta agli anni Novanta del Novecento; oltre a negativi su vetro e pellicola, provini a contatto, stampe e diapositive a colori. È costituito da scatti realizzati dai fotografi che lavorarono alle dipendenze dell’agenzia Publifoto, fondata nel 1937 da Vincenzo Carrese; da fotografie distribuite per conto di altri fotografi o agenzie italiane e straniere e da un bacino di immagini di repertorio (per lo più riproduzioni da fonti diverse, riviste, volumi, documenti). Ceduto alla Olivetti di De Benedetti dopo la scomparsa di Carrese nel 1981, l’Archivio Publifoto Milano è passato nel 1997 all’agenzia “Fotocronache Olympia S.p.A.”.
Nel 2015 Intesa Sanpaolo lo ha acquistato per valorizzarlo in quanto bene culturale nazionale, attraverso l’attenta gestione dell’Archivio storico.

L’Archivio di Publifoto Milano è attualmente in corso di catalogazione. Per le richieste di consultazione è possibile rivolgersi ad archivio.storico@intesasanpaolo.com.