Storie

L'Archivio della Cassa di Risparmio di Firenze

La Cassa di Risparmio di Firenze, poi Banca CR Firenze, nacque nel 1829 grazie all'iniziativa di dodici illustri personalità dell'alta società fiorentina, in parte membri dell'Accademia dei Georgofili.

Già facente parte del Gruppo bancario, l'istituto nel 2019 è stato fuso per incorporazione in Intesa Sanpaolo.
Negli anni, la banca ha raccolto e conservato un importante giacimento documentario che, partendo dalle carte dei Monti di Pietà che la Cassa ha assorbito negli anni Quaranta, arriva fino ai giorni nostri.
Questo rilevante patrimonio documentario, dopo uno scrupoloso lavoro di riordino e inventariazione, è stato conferito nel gennaio 2021 da Intesa Sanpaolo alla Fondazione Biblioteche Cassa Risparmio Firenze, essendo così "restituito" al territorio che lo ha prodotto e alla pubblica fruizione nella sua nuova prestigiosa dimora nel cuore della città.
Libri sociali, statuti, regolamenti, bilanci, carte di banca, ma anche documenti legati alle attività ricreative del dopolavoro, campagne pubblicitarie, fotografie saranno a disposizione degli studiosi e dei cultori della materia per essere conosciuti e approfonditi.

I verbali del Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Firenze dal 1829 al 1960 sono anche messi a disposizione on line su questo sito.