Banca Commerciale Italiana

MERZAGORA Cesare

  • Contesto gerarchico
  • segnatura
    • fascicolo 10
  • date
    • 1933 - 1971
  • testo dell' inventario
    • MERZAGORA Cesare, già BCI Italia, BCI Estero (Bulcomit) e Dircomit, poi direttore centrale della Società Italiana Pirelli - Sofia, Atene, [Belgrado], Milano: 13 lettere, 2 promemoria, 2 cartoline illustrate, 1 partecipazione di nozze e 1 telegramma; 1933-1935, 1937-1940, 1942, 1945 ... (ex cassettiera Mattioli).
      N. 1: partecipazione delle nozze, celebrate a Sofia, tra C. Merzagora e Giuliana Benucci, figlia del direttore della Bulcomit Lamberto Benucci, 26 aprile 1933.
      N. 2: “Nota pel Dr. Mattioli” su Orientabako e Tutun, di C. Merzagora, 20 marzo 1934, 4 ff.
      N. 4: “Visita al Ministro Indelli”, ambasciatore d’Italia a Belgrado, per valutare l’opportunità di procedere alla “creazione di una Banca Italiana” in Iugoslavia, e “Visita al Sig. Kujiumdiski a Sofia”, relazione di Merzagora sui due temi, 17 maggio 1937, 6 ff.
      N. 11/all.: lettera in copia di C. Merzagora a Giovanni Stringher (amministratore delegato del Credito Italiano) circa un progetto di installazione di impianti telefonici nell’Africa Orientale Italiana (A.O.I.), 13 luglio 1939, 2 ff.
      N. 17/a: C. MERZAGORA, “Un problema attuale”, articolo dal quotidiano liberale milanese “La Libertà”, a. II, n. 217, mercoledì 19 dicembre 1945, p. 1.
      N. 18-19: replica di Mattioli ai contenuti dell’articolo “Un problema attuale” e risposta di Merzagora, 20 e 24 dicembre 1945, 3 e 3 ff.
      MERZAGORA Cesare, consigliere della Pirelli, poi ministro per il Commercio con l’Estero, indi presidente del Senato e senatore a vita, infine anche presidente delle Assicurazioni Generali - Milano, Sanremo (Imperia), Roma, Trieste: 65 lettere, telegrammi e biglietti; * 1946-1949, 1951-1952, 1956-1960, 1963-1967, 1969-1971 (ex cassettiera Mattioli).
      N. 1/a: esemplare del "Notiziario Pirelli", "edizione straordinaria", 25 gennaio 1946, 4 pp.
      N. 3-4:invito da parte di Mattioli a far assegnare il lavoro bancario della affiliata argentina della Pirelli alla Sudameris, e disponibilità di Merzagora, 8-12 dicembre 1946.
      N. 9, 13: lettere di presentazione di Mattioli a favore del rappresentante della Montecatini Emanuele Barabino, e di Giovanni Serventi, direttore della Sudameris a Bogotà, 17 giugno 1948 e 14 gennaio 1949.
      N. 12/all.: "Importazioni Erp e crediti bancari", s.f., 28 ottobre 1948.
      N. 16-17: richiesta a Mattioli di formare Angelo Saraceno per la gestione di una banca popolare, e disponibilità di Mattioli, 13-16 giugno 1951.
      N. 18/a: intervento di Merzagora nella discussione del disegno di legge sulle "Modalità per l’assunzione e la stipulazione di prestiti esteri da parte della Cassa del Mezzogiorno per opere straordinarie di pubblico interesse nell’Italia meridionale", con una annotazione ms., 10 gennaio 1952, 8 ff., ciclostilato.
      N. 24-26, 38: auguri di Mattioli a Merzagora per le nozze dei figli Nicoletta e Nicola, 1516 giugno 1957 e 10 aprile 1963.
      N. 29/a: lettera della "Direction Générale" della Sudameris a Mattioli per il mantenimento in servizio, oltre i limiti d’età, di Angelo Montini, direttore dell’agenzia di Buenos Aires, 23 aprile 1959.
      N. 44/a: lettera negativa del segretario generale del Senato Nicola Picella circa un possibile inserimento di Alda Gabrieli De Caprariis, vedova di Vittorio, negli uffici del Senato, 13 agosto 1964.
      N. 49-52: scambio di reminiscenze su Giuseppe Toeplitz e modifiche al profilo tracciato da Joseph Wechsberg, 24 luglio 1966 e 12 aprile 1967.
      N. 63/all., 65/all.: Stati patrimoniali e conti profitti e perdite delle Generali per il 1970, [maggio 1971], 23 pp., bozza di stampa, e relazione annuale di Merzagora, come presidente delle Generali, 30 settembre 1971, 4 ff.