Storie

#Generazioni in Archivio. L'Archivio Storico Intesa Sanpaolo per Archivissima 2021

04 giugno 2021 - 09 giugno 2021

...tutte le generazioni lasciano una traccia di sé nella cultura di cui sono espressione, intercettando fermenti e tendenze e creando contenuti nuovi, contribuendo a costruire il contesto per la loro fruizione, trasmissione e conservazione.

Il termine "generazioni" contempla una polisemia di significati che attraverso gli archivi può essere espressa in altrettante molteplici vie.

È questo il tema della quarta edizione di Archivissima, il festival dedicato agli archivi (4-9 giugno 2021), che si prefigge di scoprire, raccontare, approfondire i patrimoni culturali, le collezioni e la storia degli archivi italiani.

L’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo, fiore all’occhiello del Gruppo e uno dei più importanti archivi bancari a livello europeo, è stato tra i protagonisti della manifestazione ed ha raccontato il tema delle "generazioni" attraverso quattro percorsi, tra i tanti possibili***.

Il podcast Professione, fotoreporter. Quando l’archivio è informazione, dedicato all’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo, riscopre attraverso la narrazione di Valentina De Poli la storia dell’agenzia e del suo fondatore, Vincenzo Carrese, che ha generato un Archivio fotografico di 7 milioni di immagini in Sessant'anni di attività, e che l'Archivio Storico trasmetterà alle future generazioni grazie all’attività di tutela e valorizzazione che svolge quotidianamente.

Matteo Caccia guida invece alla scoperta di alcune delle storie tratte dalla mostra digitale "Vite Attraverso. Storie, documenti, voci di ebrei milanesi del Novecento", progetto nato all’interno della rete MilanoAttraverso, frutto della stretta collaborazione tra gli Archivi di Fondazione CDEC, Intesa Sanpaolo, ASP Golgi Redaelli. Un percorso che parte dai primi dai primi anni del Novecento e si conclude nel dopoguerra per ricostruire e raccontare – a partire da fonti e testimonianze custodite da diversi soggetti della rete – la vita di persone e famiglie appartenenti alla comunità ebraica, anche al di là del periodo della persecuzione nazifascista, allargando la ricerca a diversi profili biografici, tra chi con il 1943 è stato deportato nei campi di concentramento, chi è tornato, chi è fuggito, chi si è nascosto.

Sette fotografie dell’Archivio Publifoto sono state scelte per indagare il concetto di passaggio generazionale nella mostra curata da Viola Invernizzi dal titolo “Phylum. Generazioni d’archivio” al Polo del ‘900.

Infine, per collegare generazioni passate con quelle future, nel convegno del 9 giugno Nuove rotte. Gli archivi alla prova della conoscenza libera organizzato in collaborazione con ANAI - Associazione Nazionale di Archivistica Italiana, l’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo ha presentato i progetti dell’Archivio che sviluppano i Linked Open Data.