Soggetto Produttore

Banca Intesa SpA

  • tipologia
    • ente
  • forma/e autorizzata/e del nome
    • Banca Intesa SpA 1° gennaio 1998 - 30 aprile 2001
    • Banca Intesa Banca Commerciale Italiana Spa 1° maggio 2001 - 31 dicembre 2002
    • Banca Intesa SpA 1° gennaio 2003 - 31 dicembre 2006
  • date di esistenza
    • 01 gennaio 1998 - 31 dicembre 2006
  • storia
    • Banca Intesa nasce nel 1998 dall'integrazione di Cariplo e Banco Ambrosiano Veneto. Nel 1999 la Banca Commerciale Italiana entra a far parte del Gruppo Intesa. Con la successiva fusione di Comit in Banca Intesa (maggio 2001) il Gruppo assume la denominazione di IntesaBci. Nel dicembre 2002 l'Assemblea delibera, con effetto 1° gennaio 2003, la modifica della denominazione sociale in Banca Intesa.
      Nell'agosto 2006 iniziano i primi passi verso il processo di integrazione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI, da cui nascerà il 1° gennaio 2007 Intesa Sanpaolo SpA.

  • luoghi
    • ITA, Milano, Piazza Paolo Ferrari 10 (Sede sociale)
  • funzioni, occupazioni e attività
    • ATTIVITA' BANCARIA E FINANZIARIA
      "La Società ha per oggetto la raccolta del risparmio e l'esercizio del credito nelle sue varie forme, anche tramite Società controllate. A tal fine essa può, con l'osservanza delle disposizioni vigenti e previo ottenimento delle prescritte autorizzazioni, sempre anche tramite Società controllate, compiere tutte le operazioni ed i servizi bancari e finanziari, inclusa la costituzione e la gestione di forme pensionistiche complementari aperte o chiuse, nonchè ogni altra operazione strumentale o connessa al raggiungimento dello scopo sociale".
      La Società è anche Capogruppo del gruppo bancario "Gruppo Banca Intesa" (o, in forma abbreviata, "Gruppo Intesa"), ai sensi dell'art. 61 del D. Lgs. 1° settembre 1993 n. 385, c.d. Testo Unico Bancario (T.U.B.).

      RETE TERRITORIALE ITALIANA
      Soprattutto grazie all'entrata nel Gruppo Intesa della Banca Commerciale Italiana e del proprio Gruppo, la Rete si è estesa a tutto il territorio italiano, oltre che in diversi Paesi esteri, con Uffici di Rappresentanza, Filiali e Banche partecipate.

  • mandato, fonti normative
    • Decreto Legislativo 1° settembre 1993, n. 385 "Testo Unico delle disposizioni in materia bancaria" (T.U.B.).
      Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 "Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria" (c.d. Testo Unico Finanza, o anche T.U.F.).

  • contesto culturale e sociale
    • Italia, Anni Duemila.

  • condizione giuridica
    • ente di credito, assicurativo, previdenziale Banca, Società per azioni, Capogruppo di Gruppo Bancario (1998-2006)
  • struttura amministrativa/genealogia
    • Banca Intesa era amministrata da un Consiglio di Amministrazione, eletto dall'Assemblea. Il CdA eleggeva tra i suoi membri il Presidente e uno o più Vice Presidenti; nominava inoltre un Comitato Esecutivo e uno o due Amministratori Delegati. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione era investito dei poteri previsti dallo statuto e aveva compiti di impulso e di coordinamento dell'attività della Società, degli organi collegiali cui partecipava, nonché degli Amministratori Delegati. L'AD o gli AD sovraintendevano alla gestione aziendale nell'ambito dei poteri loro attribuiti e secondo gli indirizzi generali decisi dal Consiglio di Amministrazione; erano preposti alla gestione del personale e determinavano le direttive operative.
      Altro Organo Sociale di Banca Intesa era il Collegio Sindacale, mentre il controllo contabile era effettuato da una società di revisione nominata ai sensi di legge.
      La struttura organizzativa del Gruppo Intesa prevedeva cinque Divisioni di business governate e supportate dalle Direzioni Centrali: Divisione Rete, Divisione Corporate, Divisione Banche Italia, Divisione Banche Estero e Banca Intesa Infrastrutture e Sviluppo. A tali Divisioni erano affidati tutti i clienti del Gruppo attraverso una specifica segmentazione.

  • relazioni gerarchiche (inferiore)
    • Banco Ambrosiano Veneto SpA Fusione per incorporazione (2000)
    • CARIPLO - Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde SpA Fusione per incorporazione (2000)
    • Mediocredito Lombardo SpA Fusione per incorporazione (2000)
    • Banca Commerciale Italiana SpA Fusione per incorporazione (2001)
  • relazioni cronologiche (successore)
    • Intesa Sanpaolo Spa Intesa Sanpaolo nasce dalla fusione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI (1° gennaio 2007)
  • complessi archivistici prodotti
    • Partizione Segreteria del Consiglio NAP Soggetto produttore (1998-2006)
  • altre risorse collegate
    • Partizione Servizio informazioni Fondo Circolari dell'Abi, dell'Acri e di altri enti di categoria Soggetto conservatore (1925-2004)
  • fonti
    • Sito internet Intesa Sanpaolo SpA