Biblioteca Storica

La Biblioteca dell'Archivio storico di Intesa Sanpaolo è nata nel tentativo di salvaguardare le biblioteche preesistenti, acquisendo e conservando antichi nuclei delle biblioteche storiche, specchio delle riflessioni e delle analisi degli uffici studi, della cultura professionale e degli orientamenti strategici dei vari istituti.
Alla conservazione dei fondi già costituiti si è affiancata, negli anni, l'attività di acquisizione di ciascuna pubblicazione edita da Intesa Sanpaolo e dalle banche preesistenti. Non si tratta solo di collane e monografie, ma anche periodici ed opuscoli tra i quali troviamo opere di carattere tecnico, di storia, arte e cultura. Segnaliamo inoltre la presenza degli house organ, i periodici aziendali attraverso i quali le banche hanno comunicato la propria identità nel corso degli anni e che rappresentano una fonte storica di primaria importanza.
Una sezione della Biblioteca è poi dedicata agli scritti "di" e "su" gli uomini che hanno fatto la storia delle banche del gruppo, tra cui Raffaele Mattioli, Francesco Cingano e Tommaso Gallarati Scotti.
La Biblioteca alimenta, infine, una sezione dedicata agli studi nati dalla consultazione dei documenti dell'Archivio, che raccoglie varie discipline: storia bancaria, finanziaria e monetaria; storia d'impresa; storia sociale, politica e diplomatica; biografie di uomini illustri, archivistica, letteratura, arte e fotografia.