Progetti

Archivi. Che imprese!

L'Archivio storico di Intesa Sanpaolo rinnova la sua attenzione per la tecnologia e le tecniche più moderne per la condivisione, il riuso e la pubblicazione dei dati raccolti dalle carte di archivio attraverso un nuovo progetto. 
Dopo la messa a disposizione dei dati relativi agli scritti "di" e "su" le personalità più rilevanti delle banche e aver presentato il progetto di condivisione delle informazioni del Fondo Egeli con quelle della Fondazione CDEC sulla Shoah grazie all'utilizzo dei Linked Open Data e grazie ad una nuova piattaforma per la produzione e gestione dei dati in formato aperto, l'Archivio storico intraprende un nuovo ambizioso progetto basato sui LOD, questa volta con l'obiettivo di valorizzare le fonti sulla storia d'impresa.
L'ampiezza e la ricchezza delle carte sul finanziamento all'impresa italiana nel Novecento, in particolar modo all'interno dell'Archivio dell'Istituto Mobiliare Italiano e di quello della Banca Commerciale Italiana, conservate e descritte dall'Archivio storico, sono la dimostrazione del ruolo centrale che le imprese confluite in Intesa Sanpaolo hanno rivestito nel sostegno all'industria durante tutto il Ventesimo secolo e anche oltre. 

L'Archivio storico, ponendosi come promotore, guida e centro del progetto di aggregazione e condivisione di fonti relative alle imprese e al loro finanziamento, rimarca anche il ruolo di Intesa Sanpaolo come fulcro nel finanziamento all'industria italiana nella storia.
Partendo dalla pubblicazione dell'ontologia, l'Archivio Storico dà avvio ad un progetto molto ambizioso che prevederà via via l'aggregazione di informazioni e dati provenienti da altri archivi (di banche, Banca d'Italia, assicurazioni, Camere di Commercio e società) per creare l'unione di conoscenze e dettagli sulle fonti per il finanziamento all'industria. 

Guarda il video