Banco Ambrosiano Veneto

Archivi aggregati: Banco Ambrosiano Veneto Sud

  • Contesto gerarchico
  • segnatura
    • 4
  • storia istituzionale/biografia
    • Durante gli anni Novanta, nel nuovo contesto legislativo caratterizzato da una maggiore liberalizzazione dell'attività bancaria, il Banco Ambrosiano Veneto - costituito il 31 dicembre 1989 dalla fusione del Nuovo Banco Ambrosiano con la Banca Cattolica del Veneto - proseguì la politica di crescita dimensionale e di espansione territoriale, rivolta ora verso il Mezzogiorno e attuata sia attraverso l'apertura di nuovi sportelli, sia tramite l'acquisizione di società bancarie già radicate nei territori sui quali il BAV si affacciava per la prima volta. Da segnalare, tra le società bancarie meridionali incorporate, il Banco Ambrosiano Veneto Sud, già Citibank Italia, e prima ancora Banca Centro Sud, frutto a sua volta della fusione tra due storiche banche: la Banca di Calabria, fondata a Napoli nel 1910, e la Banca di Andria, fondata nella provincia di Bari nel 1886.